Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

venerdì 18 ottobre 2013

Pane al pomodoro


Niente di particolare o complicato, ma molto gustoso, il mio terzo figlio ne va matto!
Lo troviamo al supermercato, ma sinceramente non mi piace troppo perchè lo trovo troppo saporito per i miei gusti, così dopo vari stress da parte del suddetto figlio ho deciso di preparare questo pane condito in casa.
Ecco come:
ho preso delle fette di pane tipo toscano, ho condito della passata di pomodoro con sale ed origano; ho cosparso si salsa le fette di pane su entrambi i lati e le ho messe su una teglia con carta forno leggermente unta; ho versato un filo di olio anche sulla superficie del pane e ho infornato a 180° con la ventola per circa una ventina di minuti, girando le fette a metà cottura.
Una volta asciutte e croccanti le ho servite, buonissime da sole o in sostituzione del pane semplice.
Ora non ho più scuse per non replicare!
Buon appetito!

-sere-

10 commenti:

  1. UHMMMM!!! Già a vederlo pare buonissimo!!!
    Proverò di sicuro.
    ciao
    Irene

    RispondiElimina
  2. che buono e sfizioso questo pane!!!

    RispondiElimina
  3. grazie ragazze, sto già pensando di fare anche le frustine col pomodoro =P

    RispondiElimina
  4. accoppiata vincente…pane e pomodoro!!!! gnammm

    RispondiElimina
  5. ne potrei mangiare a quintalate! hahahah
    Scopiazzo subito......

    RispondiElimina
  6. fraa l'effetto purtroppo è quello =P

    RispondiElimina
  7. Bella questa idea, te la rubo subito, anzi, meglio domani!!!!!!!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.
Questo blog è gestito da 4 persone, Ale, Fraa, Sere e Alda.
Potreste rendervene conto se leggeste le ricette con tanto di firma della blogger sulla fotografia o nel tag.
Se lasciate commenti a random, per favore, passate pure ad altro blog.
Grazie.