Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

sabato 20 dicembre 2014

Torta smarties e m&m


Buonasera!!!
Siamo un pò assenti ultimamente, siamo tutte e 4 prese dai vari impegni famigliari e di lavoro, spero presto di riuscire ad essere più attiv...

Ho fatto questa torta per il compleanno di mia figlia, una torta semplicissima ma di grande effetto...
Come base ho usato la torta panarello,
 Ingredienti
80gr farina
80gr fecola
230gr zucchero
4 uova
170gr burro morbido
½ bustina di lievito
1 cucchiaino di aroma/essenza alla mandorla
100gr di mandorle pelate

Mettere nel boccale lo zucchero 30 sec. vel.Turbo.
Unire le mandorle 30 sec. vel.Turbo.
Aggiungere le uova 1 min. vel.6.
Unire il burro 40 sec. vel.6.
Versare la farina e la fecola 30 sec. vel.5.
Per ultimo versare la fialetta di aroma e il lievito 10 sec. vel.5.
Procedere come descritto sopra.
farcita con crema pasticcera, e anche ricoperta con la stessa crema, per far aderire gli smarties
ho messo i bastoncini tipo togo e ricoperto con smarties e m&m
A presto
Fraa


mercoledì 3 dicembre 2014

Crostata tricolore



Ecco qui questa crostata fresca e semplice da fare, per me è una torta per tutte le stagioni, magari cambiando la frutta in base all'offerta, anche se, da qualche anno, le fragole sono più saporite in questa stagione…….

BASE:
180  g  farina
75    g  zucchero
70    g  burro
1          cucchiaio da the di lievito
1          uovo
1          pizzico di sale
Mescolare farina e lievito e poi lo zucchero, unire l'uovo e il resto mescolando molto in fretta. Imburrare e infarinare uno stampo diametro 30, stendere, infornare a 190° per 15' circa. Io, qui, ho fatto dose doppia perché ho utilizzato la placca del forno.

CREMA:
2  tuorli
2  cucchiai di zucchero
1  cucchiaio colmo di farina
buccia di 1 limone grattugiata
sale 1 pizzico
500  ml di latte
Mescolare con la frusta facendo attenzione che non faccia grumi e cuocere a bagno maria mescolando, finché non si addensa. Lasciar intiepidire. Anche qui ho fatto doppia dose.

Spalmare la crema sulla base raffreddata e poi posizionare la frutta con fantasia.

Buon appetito. Alda

lunedì 17 novembre 2014

Pannocciolato


Iniziamo a pensare al Natale !!
Questa ricetta di pannocciolato è di Pinckdaisy, ormai sono anni che la preparo sotto Natale, assomiglia al classico panettone genovese, però senza canditi e senza uvetta, che io non amo...al loro posto ci sono gocce di cioccolato e nocciole...molto molto buono, e semplice. Lo si può impastare a mano o con l'impastatrice. Anche con il bimby, ma in questo caso consiglio di dimezzare la dose, per non farlo sforzare troppo.
ingredienti
 500 farina
280 zucchero di canna
150 burro
1 uovo
lievito ist.
1.5 etti nocciole
1.5 etti gocce ciocco
2 cucch. marsala
10 cucch. acqua
Mettere tutti gli ingredienti tranne le gocce di cioccolato e le nocciole, nell'impastatrice, con gancio ad uncino, lavorare finchè l'impasto non assomigliera alla classica frolla. A questo punto aggiungere le nocciole e le gocce di cioccolato, impastare ancora per qualche secondo.
A questo punto dale la classica forma del panettone genovese

facendo un taglio a croce nella parte alta  e  anche  lungo la circonferenza.
Io ne ho fatto uno così piccolo e l'altro l'ho fatto per lungo in modo da tagliarlo a fette.
Cuocere in forno a 180 per circa 45 minuti...
Trovo che sia anche carino come idea regalo.
Buon pannocciolato
Fraa

mercoledì 12 novembre 2014

Monte Bianco

500 gr di castagne
2 foglie di alloro
Latte
3 o 4 cucchiai di cacao
1 bicchierino di rum, a piacere, io non lo metto
250 ml di panna da montare

Lasciate le castagne a bagno in acqua tiepida per mezz’ora.
Incidetele longitudinalmente con un coltello , facendo un giro completo: questorenderà più facile sbucciarle.
Bollitele aromatizzando l’acqua con due foglie di alloro.
Una volta cotte, sbucciatele eliminando anche la pellicina interna, se si rompono fa lo stesso, magari stanto attente a non romperne una o due se si vogliono usare come decorazione.
Copritele a filo con del latte intero e fatele sobbollire per 30-40 minuti, volendo si possono mettere anche dei semini di vaniglia, oppure fate bollire prima il latte con una bacca di vaniglia.
Una volta che si sarà sfreddato aggiungete il rum e il cacao.
Lavorate energicamente l’impasto.
Lasciate riposare in frigorifero per almeno un’ora,
Ora preparatevi il piatto da portata e iniziate a versare il composto nello schiacciapatate, o passaverdura a fori larghi. Fate cadere i vermicelli sul piatto da portata e cercando di dare al tutto la forma di un monticello,
Se non siete soddisfatti del risultato rimpastate il tutto e ripassatelo allo schiacciapatate.
Ora con la panna montata ricoprire il monte...spolverate di cacao e con i rebbi di una forchetta rigare tutto il monticello
Potete prepararlo con alcune ore di anticipo, conservandolo in frigorifero.
Per veri golosi
Buon appetito
Fraa

martedì 4 novembre 2014

Pollo orientale a modo mio


Era da un po' che mi girava in dispensa una lattina di latte di cocco che aspettava di essere utilizzata in qualche modo, insieme a una bustina di spezie gala masala che avevo comperato per curiosità...così ho fatto una ricerca in rete per capire come unire i due ingredienti misteriosi e ho preparato questo piatto accompagnandolo con del riso thai.

INGREDIENTI:
pollo a pezzi
latte di cocco
spezie gala masala
farina
riso thai o basmati

PROCEDIMENTO:
ho infarinato i pezzi di pollo dopo averli privati della pelle e li ho fatti rosolare leggermente in padella con olio e uno spicchio di aglio tritato. Ho nel frattempo mescolato le spezie col latte di cocco poi l'ho versato sul pollo appena dorato e ho lasciato cuocere per circa mezz'ora a fuoco lento, stando attenta a non far asciugare troppo il liquido.
Intanto ho cotto il riso thai e l'ho poi servito col pollo e la sua salsina.
E' piaciuto molto anche ai bambini che hanno mescolato il riso alla salsina per raccoglierla meglio =)
Buon appetito!

-sere-

venerdì 31 ottobre 2014

Grissini col bimby



Eccomi con una preparazione che non ha nulla di difficile, l'unico passaggio un po' lungo è quello di posizionare i grissini sulla placca del forno perché l'impasto è morbido e tendono ad allungarsi, ma anche se facendo così un po' si assottigliano, si bruciacchiano un po' in cottura, ma sono squisiti lo stesso. Avevo trovato la ricetta  su una pagina bimby, ma ora non ricordo più quale, l'ho leggermente modificata, ve la metto come la faccio io
500   g   manitoba
80     g   olio (50% extra vergine, 50% arachide)
25     g   lievito fresco o 1 bustina mastro fornaio
1e1/2     cucchiaino sale
1                    "        zucchero
260   g   acqua

Nel boccale acqua, olio, lievito, zucchero 10" vel. 3
Unire farina e sale 2' vel. spiga
Standere la pasta, allo spessore di 1cm o qualcosa meno, in rettangoli con la parte più corta più o meno di 10cm, quindi tagliare con la rotella a striscioline e metterle su carta forno. Pennellare con olio extra vergine e spargervi semi di sesamo, di papavero, sale grosso……. quello che vi piace.
Lasciar lievitare un paio d'ore, quindi infornare a 250° per circa 12'.
Buon stuzzichino. Alda

martedì 21 ottobre 2014

CUTNEY DI MELANZANE




L'unico Masterchef che guardo io, quando ho tempo, è quello australiano perché, ogni tanto, fanno delle puntate che chiamano Masterclass dove i giudici fanno da mangiare e danno le ricette. Questa io l'ho presa da una di quelle puntate e, a parte qualche lieve modifica (ettepareva), l'ho riprodotta uguale. E' molto appetitosa ed è piaciuta parecchio

Una cipolla rossa affettata sottile in pentola con olio, soffriggere e poi aggiungere:
1     cucchiaino semi di coriandolo (io polvere)
1              "       curcuma in polvere
1/2           "       cumino in polvere
1/2           "       zenzero grattugiato
1      cucchiaio concentrato di pomodoro
3      cucchiai salsa di pomodoro
1      cucchiaio zucchero di canna
2      cucchiai aceto bianco
cuocere un po', poi unire
1      cucchiaio di senape con i semi
io ho aggiunto anche del peperoncino macinato

In un altro tegame cuocere, con un po' d'olio e un pizzico di sale, le melanzane sottili a pezzi o quelle grosse a cubetti (io ho usato quelle sottili).

Unire i due tegami e mettere del coriandolo fresco tritato (io non l'ho messo perché ha un sapore troppo pungente e mi piace solo sulla verdura fresca).

Credetemi, sembra complicato ma è più difficile scriverlo che farlo!!!
Alda

domenica 19 ottobre 2014

Torta della nonna

Un classico!

ingredienti per la base
300 g di farina
130 g di zucchero
130 g di burro
1 uovo
1 bustina di lievito in polvere

Ingredienti per la crema
120 g di zucchero
50 g di farina
500 g di latte
2 uova intere
aroma vaniglia

zucchero a velo e pinoli per decorare

Preparare la pasta frolla e metterla a riposare in frigo per mezz'ora.
Nel frattempo preparare la crema pasticcera.
Ho foderato una tortiera con la carta forno e ho steso metà pasta frolla, ho messo la crema, fatta freddare, e qualche pinolo, poi ho chiuso con la restante pasta frolla e sigillato bene i bordi, sopra ho messo altri pinoli.
Ho cotto in forno per circa 30 minuti a 180 °.
Una volta freddata  ho cosparso di zucchero a velo
Buona merenda
Fraa

giovedì 16 ottobre 2014

Nuggets casalinghi



Volete fare felici i vostri bimbi?
Questi sono meglio degli originali, e forse anche un pò più sani...
Ingredienti
500 g di filetto di pollo a pezzetti
170 gr di philadelphia o ricotta
uno spicchio di aglio ( facoltativo)
sale
pane grattugiato.
Per la pastella
1 uovo
3 cucchiai di farina e acqua calda.
Io l'ho fatto nel bimby, ma ovviamente va bene un qualunque robot da cucina, o tritatutto
Mettere nel boccale il pollo e tritare 10 sec a vel 7, aggiungere l'aglio il sale e il philadelphia altri 10 sec a vel 7.
Preparate ora la pastella, mischiando gli ingredienti con dell'acqua calda fino a raggiungere una pastella non troppo densa.
Fare ora le polpette con la forma classica dei naggets, passarle prima nella pastella e poi nel pangrattato, a cui io ho aggiunto dei semini di sesamo. A questo punto potete friggere o cuocerle in forno.
Buon appetito
Fraa

lunedì 13 ottobre 2014

Torta ai tre cioccolati

Questa è per i veri golosi!!
La ricetta l'ho presa da una pagina F.b.
ingredienti
250 g di cioccolato bianco
250 g di cioccolato al latte 
250 g di cioccolato fondente
600 g di panna ( fresca da banco frigo)
600 g di latte
3 buste di torta gel
100 g di burro
250 g di biscotti secchi tipo frollini
tortiera da 24 cm

Mettere i biscotti nel boccale per10 sec ve 10. Unire il burro a pezzetti: 10 sec vel 10. Disporre il composto ottenuto su una teglia con cerchio apribile, compattarlo e livellarlo e mettete in frigo. Nel   boccale pulitoora mettete uno dei 3 cioccolati : qualche colpo di turbo per romperlo , aggiungere 200 gr di latte , 200 di panna ed una bustina di tortagel . Azionare: 90 gradi 7 min vel 5. Versare il composto ottenuto sulla base di biscotti. Ripetere il procedimento con il secondo cioccolato e  versarlo delicatamente sul composto preparato in precedenza, io tra uno strato e l'altro rigo con una forchetta lo strato precedente, in questo modo aderiscono meglio tra di loro. Lo stesso procedimento anche per il 3 cioccolato. Mettere in frigo e lasciare raffreddare per diverse ore. Decorate a piacere .

Come potete capire dagli ingredienti, questa torta è una bomba, io l'ho servita tagliandola a cubotti

Buona merenda
Fraa


sabato 4 ottobre 2014

Torta al cioccolato per Jacopo


Si sa gli anni passano inesorabili, e anche il mio secondo figlio ha compiuto 13 anni...!
La richiesta per il suo compleanno è stata una torta al cioccolato come quelle americane che si vedono nei film e nei cartoni animati, così mi sono messa a cercarne la ricetta, ma la glassa di copertura era un attentato alla coronarie oltre che al fegato, così l'ho un po' rivisitata optando per una - non tanto meno calorica- ganache al cioccolato.
Per la base ho scelto la torta al cacao senza uova e burro (per fare uno sconto sulle calorie...).
Per la farcitura e la copertura ho appunto preparato una ganache al cioccolato fondente (500 g di panna, 250 g di cioccolato fondente, un cucchiaio di miele). Una volta scaldata la panna ho unito il cioccolato spezzettato e il miele e ho mescolato bene per sciogliere tutto.
Ho fatto poi raffreddare in frigo per qualche ora; una volta ben fredda ho montato la ganache con attenzione, l'ho trasferita in una sac à poche e ho farcito la torta, coprendo anche la superficie e i bordi; con altra ganache ho poi fatto i decori e la scritta.
Il festeggiato è rimasto decisamente soddisfatto!

-sere-

mercoledì 1 ottobre 2014

Torta banana e cacao (senza uova)


Avevo un esubero di banane da smaltire e per non preparare di nuovo il frullato ho cercato in rete un dolce in cui usare questo frutto.
Ecco cosa ho trovato in questo sito:

INGREDIENTI:

210 g. di farina
50 g di cacao
3 cucchiai di olio evo
180 g di zucchero (ho ridotto a 150)
60 g di fecola
45 g di cocco rapè
circa una banana (io ne ho messe 2)
lievito per dolci al posto di cremor tartaro e bicarbonato come indicato
un pizzico di sale
330 gi di latte

PROCEDIMENTO:
a differenza della ricetta originale ho messo nel boccale del Bimby le banane e gli ingredienti liquidi, poi ho frullato a vel. 4 per qualche secondo, ho unito il resto degli ingredienti 1 minuto a vel. 5.
Ho trasferito il composto in una teglia rettangolare e ho cotto a 180° per circa 30 minuti.
Una volta sformato il dolce, l'ho lasciato raffreddare poi ho spolverizzare con un po' di zucchero a velo e ho tagliato a quadrotti.
Buona merenda!

-sere-

domenica 21 settembre 2014

Insalata di rinforzo



Questa è un'insalata "meridionale", nel senso che la usano a Napoli e dintorni nel periodo delle feste natalizie, ma a noi piace molto e io la faccio tutto l'anno, almeno quando trovo i cavolfiori buoni. Oltretutto si presenta molto bene e in tavola fa la sua bella figura anche se ci sono ospiti. Logicamente si possono variare gli ingredienti di contorno, io ho voluto postare quella classica, poi la vostra fantasia può spaziare per farla diventare un'insalata svuota-frigo……

Io lesso il cavolfiore già con le cimate separate al vapore, lo metto nel piatto di portata, aggiungo sale alle erbe, pepe e spruzzo un po' d'olio. Poi mi sbizzarrisco, in questa ci sono: peperoni alla griglia a filetti, capperi dissalati, acciughe (io di lago), olive verdi e nere, cetrioli in agrodolce.

Buon appetito
Alda

giovedì 18 settembre 2014

Rotolo di ricotta e spinaci



Rieccomi! E' iniziata la scuola, quindi sto dandomi da fare per avere dei piatti sempre pronti per quando il nanetto torna dalle lezioni. I rotoli sono sempre stati uno dei miei piatti preferiti, li faccio con tutto, dai funghi e speck alla zucca (con l'impasto dei tortelli) alle patate e pancetta e speck….... Se siete brave brave fate anche l'impasto della pasta e tiratela col matterello, io ho un pastificio che ti dà la sfoglia della lunghezza che preferisci.
Per il ripieno di questo ho lessato gli spinaci, li ho scolati e strizzati bene e li ho tritati. Ho unito della ricotta e della pancetta arrotolata sempre tritata, sale, pepe, noce moscata. Ho spalmato il ripieno sulla sfoglia e l'ho arrotolata. Ho avvolto il rotolo in un canovaccio e lessato in acqua e dado per 20'. Tolto dall'acqua e subito dopo liberato dal canovaccio, altrimenti si attacca, ho messo carta forno su un piatto, depositato il rotolo, aspettato che si raffreddasse e avvolto nella velina, messo in frigo finché è ben freddo e più facile da tagliare. Io ne ho cotti quattro, fatte le rotelle e messe in freezer divise 4 a 4 con carta forno. Quando mi servono le tolgo per tempo, poi le metto nel forno a riscaldare coperte con stagnola perché non si secchino (se avete il microonde va benissimo) le condisco con grana grattugiato e verso sopra il burro fuso. Buonissimo!!!!!!!

Alda

lunedì 15 settembre 2014

Doraiaki



Chi non conosce Doraemon? Lo guardavo io e ora lo guardano i miei figli, e anche io ancora....
La foto non rende...si sono scuriti un pò troppo ma provateli sono golosissimi!
ingredienti
2 uova
200 g di farina
100 g di zucchero
180 ml di latte
2 cucchiaini di miele
1 cucchiaino di bicarbonato
nutella o marmellata

Preparate i doraiaki come i pancake, io li ho preparati con il bimby mettendo tutti gli ingredienti a velocità 4.
Facendoli normalmente invece sbattere le uova con il latte e lo zucchero, aggiungere il miele, la farina e il bicarbonato.
Cuocere come i pancake, in padella antiaderente.
Una volta finito di cuocerli  farcite i doraiaki mettendo la nutella, o la marmellata, fra due doraiaki...
Buona merenda!
Fraa


venerdì 12 settembre 2014

Polpettone di fagiolini

Ero convintissima di averlo già postato... e invece noo
mi scuso subito perchè non ho dosi esatte.. vado sempre ad occhio, comunque
fagiolini tanti quanti stanno in un contenitore da insalata medio
5 patate
1 uovo
formaggio gratt
maggiorana pane gratt
una cipolla
Fate bollire i fagiolini e le patate, una volta cotti potete o frullare i fagiolini o tritarli a coltello, rimarranno più grossolani, ma li preferisco, il tortino sarà più corposo.
Tritate la cipolla fine e mettetela a soffriggere in una padella grande, dove poi aggiungerete i fagiolini e le patate schiacciate, fate insaporire bene, poi spegnete e fate raffreddare.
Aggiungete ora l'uovo e il formaggio gratt, almeno 4 cucchiai.
Trasferire in una teglia unta e spolverata di pan grattato. Livellate e con i rebbi di una forchetta strisciate su tutta lasuperfice. Ora mettete sopra un mix di pangrattato e formaggio grattugiato.
Cuocete in forno a 180 fino a che il polpettone avrà un bel colore
Buon appetito
Fraa

mercoledì 10 settembre 2014

Ciambella all'acqua

Inizia la scuolaa...
Pensiamo alla colazione e alla merenda...questa ciambella è morbida e veramente buona, la ricetta l'ho trovata su una pagina fb
 250 g di zucchero
3 uova
250 g di farina
130 acqua e 130 di olio di semi
1bustina di lievito
Io l'ho fatta con il bimby
Quindi, mettere la farfalla e montare le uova inere con lo zucchero, 4 min a vel 4.
Togliere la farfalla e unire olio acqua farina 1 min a vel 5, aggiungere il lievito 15 sec a vel 5.
Versate nella teglia imburrata e infarinata infornate a 180 ° per 30/35 minuti.
Buona merenda
Fraa

domenica 7 settembre 2014

"Pizza" di carne


Sempre alla ricerca di nuovi modi di presentare i soliti cibi, ho pensato di preparare il macinato in versione pizza, velocizzando anche i tempi di cottura rispetto al classico polpettone.
Ho condito quindi la carne con sale, pepe, un uovo, prezzemolo, aglio e noce moscata, ho steso poi il tutto in una teglia leggermente unta, infine ho messo fette di mozzarella sopra la carne, a piacere della passata di pomodoro, un filo di olio e via in forno a 200° per circa mezz'ora.
Buon appetito!

-sere-

giovedì 4 settembre 2014

Pollo impanato


A noi il pollo piace molto, così mi devo inventare qualcosa di nuovo ogni volta per non riproporre sempre le solite fettine o il solito pollo, così...

INGREDIENTI:

anche di pollo
odori tritati (rosmarino, salvia ecc)
olio EVO
sale grosso
pepe
pangrattato


PROCEDIMENTO:

ho tolto la pelle alle anche, poi le ho messe a marinare con olio, odori, sale grosso e pepe per una notte in frigorifero (bastano anche 2 o 3 ore).
Ho poi passato le anche nel pangrattato e ho cotto in forno ventilato a 220° per circa 30 minuti, fino a doratura.
Ho servito le anche con dell'insalata, ma sono ottime anche le patate al forno.
Buon appetito!

-sere-

lunedì 1 settembre 2014

Cheescake al cioccolato senza cottura!


Finito agosto si torna a scuola, al lavoro (per chi è riuscito ad andare in ferie e godersele) e in cucina =D!
Siamo tornate con nuove ricette da proporre a voi e a noi, senza stress come sempre ma con passione.
Ricominciamo con questa ricetta ancora da clima estivo (anche se quest'anno l'estate è stata solo una condizione mentale...) trovata nel sito allrecipes, un dolce che a casa mia non amiamo particolarmente, che però ho voluto provare sia per la presenza del cioccolato che per l'assenza di cottura in forno!

INGREDIENTI:
150 g di frollini al burro
45 g di burro fuso
110 g di zucchero semolato
120 ml di panna fresca
150 g di cioccolato fondente
2 cucchiai di cacao stemperati in un po' d'acqua (ho evitato questo passaggio)
200g di formaggio tipo Philadelphia™ (ho usato ricotta)

PROCEDIMENTO:
a differenza della ricetta originaria ho usato il Bimby lavorando in questo modo:
-ho tritato frollini e burro pochi secondi vel.7, poi ho pressato in uno stampo in silicone da 20 cm i biscotti ottendendo una base ben liscia e compatta, che ho poi trasferito in frigo su un vassoio.
-cioccolato, burro, cacao, panna nel boccale 4 min. 50° vel.3
-nel frattempo ho lavorato la ricotta con lo zucchero a parte
-ho poi amalgamato insieme i due comporti dal basso verso l'alto e versato il composto nella tortiera, ho livellato bene poi ho messo il tutto in freezer per almeno un paio di ore.
-come da ricetta ho poi tolto la torta dallo stampo e l'ho lasciata in frigo per circa mezz'ora prima di servirla.
Che dire, non è rimasta nemmeno una briciola!
Buonissima e molto fresca, adatta oltretutto ad essere preparata in anticipo e perchè no tenuta in freezer come dolce dell'ultimo minuto!

Buona merenda!

-sere-

venerdì 1 agosto 2014

Ferie!

Anche quest'anno, tempo permettendo, ci riposiamo nel mese di agosto per ricaricare le batterie e tornare a settembre più in forma e con nuove ricette!
Buonissime vacanze a tutti da ALDA, ALE, FRAA e SERE =)

giovedì 24 luglio 2014

Dark chocolate cookies


Un'altra ricettina presa dal sito di Misya per la gioia dei miei pargoli super golosi =)

INGREDIENTI:

cioccolato fondente (ho usato quello al 72%) (180+120+50 g)
60 g di burro
2 uova
150 g di zucchero di canna (io ho usato il dulcita)
100 g di farina
un pizzico di sale
un pizzico di lievito per dolci


PROCEDIMENTO:
io ho lavorato nel Bimby: la prima parte di cioccolato, burro e zucchero a 50° 3 min. vel 3.
Con le lame in movimento ho unito un uovo alla volta; ho poi fermato il Bimby e ho unito la farina, il sale e il lievito 30 sec. vel. 5.
Infine ho unito la seconda parte di cioccolato spezzettato e ho mescolato pochi secondi antiorario.
In una teglia con carte forno ho distribuito il composto a cucchiaiate, poi sopra ogni biscotto ho messo la terza parte di cioccolato usando però le gocce anzichè la tavoletta spezzettata.
Ho quindi infornato a 160° per circa 10 minuti.
Una volta cotti sono ancora morbidi, basterà lasciarli raffreddare e prenderanno più consistenza, restando comunque leggermente fondenti internamente...insomma una vera goduria!!

-sere-

sabato 19 luglio 2014

cantucci


Questi sono i miei biscotti preferiti, in quanto a semplicità dell'esecuzione e la durata nelle apposite scatole. Logicamente si conservano se la scatola scivola dietro altre cose e ce ne dimentichiamo……. Comunque io le faccio con Kitchen, quindi si fa veramente poca fatica, l'unica avvertenza è avere un coltello che taglia bene

650  g  farina 0
200  g  zucchero
200  g   burro fuso freddo
140  g  mandorle
    4      uova
    1      bustina lievito
    1      buccia di limone grattugiata

Tutto nella Kitchen a parte le mandorle, con il gancio K far andare a velocità bassa finché forma della granella, unire le mandorle e mescolare ancora qualche minuto.
Togliere l'impasto e compattarlo con le mani, formare dei filoncini, metterli sulla banda del forno coperta con carta forno e appiattirli un po' (più o meno larghezza 4cm e altezza 2cm), lasciarli distanziati.
Infornate a 170° per 10/15' o, comunque, finché iniziano ad imbiondire alle estremità. Toglierli dal forno e tagliarli a fette di circa 1cm di spessore. Rimettere in forno ad asciugare e completare la cottura per altri 15/20', dipende dal vostro forno, comunque diventano dorati. Togliere dal forno e raffreddare.

Alda




giovedì 17 luglio 2014

Gateau di....zucchine


Un'idea per proporre le zucchine non solo ai bambini, ma anche ai grandi?
Sostituire le zucchine alle patate per preparare una variante di  questo gateau, buonissimo per carità che però ha un po' stancato, almeno a casa mia...

INGREDIENTI:

6 zucchine chiare
3 uova
400 g di mozzarella
150 g di prosciutto cotto
 2 cucchiai di parmigiano o grana grattugiato
sale
pepe
mentuccia
pangrattato q.b.


PROCEDIMENTO:
in una ciotola mescolare le zucchine tritate crude al resto degli ingredienti; in una teglia di circa 30x20 cm mettere un po' di olio evo, spolverizzare col pangrattato, versare tutto il composto di zucchine, spolverizzare con altro pangrattato, un giro di olio EVO poi infornare a 200° per circa 40 minuti fino a doratura.
Servire leggermente tiepido e buon appetito!

-sere-

domenica 13 luglio 2014

Cupcake estivi

Questi cupcake sono stati fatti da Zoe, mia figlia, e dalla sua amica Sara...2 future pasticcere!!!

ingredienti
100g di burro
2 uova
250g latte
130 g zucchero
70 gr di cioccolato al latte o come si preferisce
40 g di cacao
1 bustina di lievito
250 g di farina
un pizzico di sale

per la copertura, il frosting
250 gr di philadelphia
una confezione di zucchero a velo (circa 100 gr)
colorante alimentare

per decorare
more, lamponi, gocce di cioccolato, zuccherini colorati

preparazione
Mettete nel boccale il cioccolato e tritate 10 sec a vel turbo, unire poi il burro, lo zucchero e le uova 20 sec a vel 5. Unire ora il latte, il cacao, il lievito, la farina e il sale, 20 sec vel 5
versare l'impasto nei contenitori e infornare a 180° per circa 15-20 minuti
Nel frattempo preparate il frosting, mischiando il philadelphia con lo zucchero a velo, e il colorante alimentare scelto... e mettete  il composto cremoso nella sacca poche.
Una volta che i cupcake saranno freddi iniziate a decorare come più vi piace!

Buona merenda
Fraa

mercoledì 25 giugno 2014

Involtini di peperoni e piselli allo zafferano


Peperoni rossi siciliani buonissimi!!!


x 4 persone

2 grossi peperoni rossi (io ne ho usati 3 piccoli)
150ml latte
6 fette di pane morbido
una bustina di zafferano
2 uova (io ne ho messa 1 e mi sa che la prossima volta non la metto proprio)
40g parmigiano reggiano
150g piselli surgelati
erba cipollina
sale e pepe

Sciogliete lo zafferano nel latte.
Private le fette di pane della crosta, spezzetatele, mettetele in una ciotola, irroratele col latte allo zafferano.
Lasciatele ammorbidire.
Lessate i piselli in acqua bollente leggermente salata, io li ho fatti saltare in padella con una cipollina e un poco d'olio.
Intanto cuocete i peperoni sotto il grill del forno finchè saranno abbrustoliti.
Lasciate intiepidire,(consigliato), spellateli e togliete il picciolo.
Tagliate in due i peperoni ed eliminate i semi.
Mescolate il pane con le uova,il parmigiano, i piselli,erba cipollina tagliuzzata,una presa di sale e una macinata di pepe.
Farcite le falde di peperoni col composto e arrotolatele.
Foderate una teglia con carta forno aggiungete un filo d'olio e adagiatevi gli involtini.
Cuocete in forno a 180° x circa 25 minuti.
buone buone buone

sabato 21 giugno 2014

Riso 3 continenti


Eccomi con un piatto fresco e semplice, da fare in anticipo, versatile. Mi ha fatto conoscere questo riso mia figlia, è della marca Nàttùra e si chiama proprio 3 continenti perché i tre risi contenuti provengono da tre continenti, ma convivono a meraviglia!!!
Lessare la quantità di riso desiderata secondo le indicazioni, scolare e raffreddare. Amalgamare con un po' d'olio e poi insaporire con: curcuma, curry, zenzero, cardamomo, peperoncino, spezie d'oriente (EDA). Mescolare bene e poi unire quello che avete in frigo. In quello in foto io ho messo piselli, patate lesse, zucchine trifolate, pomodorini secchi. Mia figlia me lo aveva fatto assaggiare con pomodoro datterini tagliati a pezzetti, conditi con origano e basilico fresco e uniti al riso, molto fresco e appetitoso.
Buon appetito
Alda

martedì 17 giugno 2014

sciroppo di sambuco


Ed eccoci di nuovo a preparare sciroppi-confetture-frutta sciroppata, ecc.
Non è che nelle altre stagioni io stia ferma, ma l'estate è la regina del sottovetro!
Questo è lo sciroppo di sambuco, che poi mi accompagna per tutto l'anno, lo uso diluito con acqua e un po' di limone spremuto come dissetante, piace a tutti. Qui lo usano anche tipo sciroppo da granita, con il ghiaccio tritato e anche con lime, foglie di menta e ghiaccio per i pomeriggi caldi.

2 litri d'acqua più 3 kg di zucchero in una pentola, far bollire e lasciar raffreddare
10 mazze fiorali di sambuco in un vaso di vetro, 6 limoni pelati al vivo tagliati a pezzi, 4-5 grammi di acido citrico
Unire l'acqua e zucchero al resto, coprire il recipiente e porre al sole per 6 giorni.
Spremere bene i limoni con le mani, filtrare attraverso un colino con la garza, imbottigliare e tenere al fresco.

Alda

domenica 15 giugno 2014

Torta slava



Praticamente una crostata con copertura di meringa...
ingredienti per la frolla
300 g di farina
3 tuorli
90 g di zucchero
125 g di burro
1 cucchiaino di lievito

Per la farcia
marmellata gusto a piacere

Per la meringa
3 albumi
90 g di zucchero

Preparare la frolla con il bimby o con un robot da cucina o nel modo tradizionale. Mettere nella teglia e versare sopra la marmellata. Montare gli albumi a neve con lo zucchero, e una volta pronta la meringa versarla sulla crostata in modo uniforme. Infornare a 180° per 20/25 minuti.
Una volta fredda tagliarla a quadrotti.
Buona merenda
Fraa

giovedì 12 giugno 2014

Maccheroni con friggitelli e mozzarella



Ultimamente non cucino molto per vari problemi ... mi studio quindi piatti veloci ma sfiziosi
Ho preparato questa pasta sfiziosa e saporita.
Mentre cuoceva la pasta ho fritto i friggitelli ...
asciugati bene nella carta assorbente e tagliati a pezzi....
In una padella a parte ho fatto un sughetto veloce con pomodoro e cipolla.
Una volta cotta la pasta ho condito il tutto nella padella dove ho fatto il sughetto, aggiungendo della mozzarella tagliata a cubetti....
Buon appetito 
Fraa

sabato 7 giugno 2014

Fiadoni molisani


Ricetta fuori stagione visto che è tipica del periodo pasquale, ma ho avuto occasione di preparare questo dolce-non dolce con mia madre la scorsa Pasqua e ho pensato di proporlo.
Le dosi non sono precise perchè la ricetta è riportata su un quadernino e prima non si usava pesare gli ingredienti, ma si andava a occhio =/

INGREDIENTI:

per la pasta:
400 g di farina
50 g di zucchero
50 g di strutto
3 uova
5 tuorli
1 cucchiaio di olio EVO

per il ripieno:
2 uova
5 albumi
scorza grattugiata di mezzo limone
formaggio semifresco di mucca e pecorino fresco q.b.
zucchero a piacere (ma si deve appena sentire)

PROCEDIMENTO:

impastare gli ingredienti per la pasta e lasciarla riposare.
Nel frattempo grattugiare i formaggi e amalgamarli con gli altri ingredienti fino ad avere una consistenza pastosa.
Stendere la pasta e ricavare dei dischi di circa 20 cm, farcire e chiudere a mezzaluna, sigillando i bordi con la forchetta.
Spennellare i fiadoni con dell'uovo e infornarli a 180° per circa 1 ora.
Sono molto particolari, io sinceramente li ho rivalutati da adulta visto il sapore agrodolce.
Buon assaggio!

-sere-

giovedì 5 giugno 2014

Torta doppia per la Prima Comunione


Si sa maggio tempo di cerimonie e stavolta la mia è stata doppia visto che due dei miei figli hanno fatto la Prima Comunione.
Inizialmente avevo pensato di preparare due torte, per conferma ho chiesto ai bambini che con mia sorpresa mi hanno chiesto di prepararne invece una unica ma divisa nel mezzo (ne avevo preparata una simile per altri due miei figli che festeggiano il compleanno con un giorno di distanza).
Ho chiesto come volevano la farcitura e la decorazione e mi sono messa al lavoro.

INGREDIENTI:

per la base ho raddoppiato le dosi:
320 g di farina
180 g di zucchero
4 uova
40 g di olio di semi
1 bicchiere di latte di soia
10 g di rhum
vaniglia
una bustina di lievito per dolci


per la chantilly alla nutella:
1 litro di panna vegetale zuccherata
500 g di nutella
cioccolato bianco e fondente


decorazioni di ghiaccia reale e pasta di zucchero

finitura con ganache montata al cioccolato bianco:
600 g di panna vegetale (o vaccina se non ci sono intolleranze)
300 g di cioccolato bianco

PROCEDIMENTO:

ho preparato la base montando prima uova e zucchero, unendo poi gli ingredienti asciutti alternandoli con i liquidi.
Ho infornato a 180° per circa 40 minuti, ho fatto intiepidire poi ho sformato la torta e l'ho consevata in un sacchetto per alimenti fino al giorno dopo.
Ho preparato le targhette con la pasta di zucchero e le ho modellate, poi ho preparato le ostie e ho colorato tutto con colore alimentare oro in polvere.
Con la ghiaccia reale ho preparato fiori, foglie, spighe e uva, infine mi sono dedicata alle scritte.

Il giorno dopo ho montato la panna e delicatamente ho unito la nutella; ho preparato la bagna con latte e rhum; ho portato a bollore la panna per la ganache e l'ho versata poi sul cioccolato bianco spezzettato e l'ho fatta raffreddare in frigo una volta sciolto.
Ho quindi tagliato la torta in tre strati, bagnato e farcito ogni strato e messo in frigo ad assestarsi fino a sera.
Al momento di terminare al torta ho montato la ganache ben fredda e con una sac à poche ho decorato tutta la torta.
Ho terminato infine disponendo le targhette e il resto delle decorazioni.

La giornata è stata splendida sotto tutti gli aspetti, emozionante per noi e per i bambini che hanno apprezzato di gusto la loro torta!

-sere-

lunedì 26 maggio 2014

Crostata con crema di limone all'acqua e fragoline di bosco



Ho provato questa "crema" all'acqua, odiando io il sapore delle uova nelle varie creme…Chiamarla crema non è esatto, assomiglia più a gelatina, tipo il gelo di limone che si mangia in Sicilia, (mi perdonino le amiche siciliane se la ricetta non è quella esatta..).
Devo dire che non mi è dispiaciuto come esperimento, magari la prossima volta tra la pasta frolla e il gelo di limone, ci si potrebbe mettere marmellata alla fragola…

Ingredienti per la frolla qui
Ingredienti per la crema di limone all'acqua :

150 grammi di zucchero
300 grammi di acqua
70 grammi di amido di mais
il succo di un limone grosso, filtrato
Buccia del limone
zucchero a velo

Messo nel bimby buccia limone e zucchero 10 sec. Vel. turbo.
Inserito farfalla, ma si può fare anche a meno.
Aggiunta acqua, succo limone, amido, 7 minuti 90 gradi vel. 3.  
Io l'ho messa in frigorifero fino al momento di servirla.


Ho cotto il guscio di pasta frolla, aggiunto gli ultimi 5 minuti la crema di limone, ma se si vuole si può fare a meno, e aggiungerla a fine cottura.
Tirata fuori la torta dal forno, aggiunte le fragoline fresche, zucchero a velo e servito.

Non è una specialità anche se la crema- gelatina di limone mi è piaciuta molto. Dovevo provare un tipo di dolce per intolleranti al latte vaccino e soia, e come esperimento non è stato così disastroso!
Ps io ho usato Burrolì, perché anche le margarine vegetali che si trovano normalmente nei supermercati contengono lecitina di soia...non sembra ma sta soia é dappertutto...

martedì 20 maggio 2014

Dolcetti ricotta e cioccolato





Questi dolcetti sono velocissimi...fatti in pochi minuti...e per i veri golosi è l'ideale...
Avevo in casa una confezione di voulavant.dei cioccolatini e in frigo della ricotta...
Non vi posso dire la dose degli ingredienti..perchè sinceramente sono andata ad occhio...
quindi ci vuole
voulavant
cioccolatini
ricotta
zucchero

Ho mescolato la ricotta con lo zucchero e con l'aiuto di una saccapoche ho messo il composto nei voulavant...ho poi inserito in ognuno un cioccolatino...e infornato per qualche minuto a 180°...
Fatti intiepidire e spolverizzati con dello zucchero a velo...
Tutto qui...
Buon dolcetto
Fraa

venerdì 16 maggio 2014

Zucchine saltate


Mia figlia fa spesa di frutta e verdura da un contadino, di quelli che ti vanno a prendere le cose nell'orto e che non hanno nulla da vendere se non di stagione. Ora è il momento delle zucchine e ne porta a casa a borse. Lo stesso contadino le ha insegnato questo modo semplicissimo e molto saporito di cucinarle. Devono essere freschissime e molto piccole, con il fiore turgido.
Prendete una padella antiaderente, mettete dell'olio (qualche cucchiaio) sul fondo e lo riscaldate, unite le zucchine che avrete solo passato velocemente sotto l'acqua, una leggera salatina e coprite facendo andare a fuoco allegro. Dopo pochi minuti, 5 o poco più, le girate e le fate cuocere anche dall'altra parte per lo stesso tempo. Piatto semplicissimo, veloce e saporito. Provare per credere

Alda

lunedì 12 maggio 2014

Risotto ai porcini


Ecco qua, un primo semplice, basta avere la materia prima, i porcini. Io, per fortuna, lo scorso anno ho avuto un amico che me ne ha regalati. Li ho puliti, tagliati a pezzetti e messi in freezer. All'occorrenza li uso e sono sempre molto graditi a tutta la famiglia.

I porcini li ho fatti scongelare, asciugati dall'acqua che hanno rilasciato e cotti pochi minuti in un tegame dove avevo fatto soffriggere poco olio con uno spicchio d'aglio (che poi ho tolto).

Ho affettato finemente uno scalogno, l'ho fatto appassire con poco olio e una noce di burro, quindi ho gettato il riso, per me Vialone Nano Ferron, facendolo brillare. Quando tutto il riso era tostato ho aggiunto i funghi e ho fatto insaporire qualche minuto. Ho proseguito quindi la cottura unendo brodo di dado quando si asciugava troppo. Quando mancava poco alla cottura completa, ho messo una noce di burro e un paio di manciate di grana grattugiato. Ho completato la cottura e servito nei piatti con un'altra abbondante spolverata di grana.

Buon appetito. Alda

mercoledì 7 maggio 2014

Polpettone di patate e verdure


Altra ricetta presa dai tanti libri di mia mamma, un'alternativa al polpettone di carne gustoso e leggero.

INGREDIENTI:

800 g patate
1 zucchina
2 carota
un cuore di sedano
1 cipollotto
100 g di ricotta romana
pomodorini ciliegia
1 uovo
1 tuorlo
pangrattato
grana
maggiorana
rosmarino
timo
basilico
noce moscata
sale
pepe


PROCEDIMENTO:

lessare le patate, nel frattempo rosolare le verdure tranne i pomodorini, poi tritarle.
Schiacciare le patate lessate, unire gli odori, la ricotta, le uova, il grana, il pangrattato e mescolare, poi foderare una teglia, rovesciarvi il composto e dargli la forma da polpettone con le mani umide, livellare la superficie con un cucchiaio umido, cospargere con altro pangrattato facendolo aderire bene, ungerlo con un po' di olio e cuocere in forno a 180° per circa 35 minuti.
Intanto tagliare a metà i pomodorini e saltarli in padella con dell'olio, il basilico, sale e pepe e servirli con il polpettone caldo o tiepido.
Buon appetito!

-sere-

domenica 4 maggio 2014

Spiedini di pane e scamorza

 Ricetta presa da un libro di cucina molisana, purtroppo adattata ai prodotti di qui.
Molto semplice e veloce, da preparare al forno-come nel mio caso- o sulla griglia utilizzando potendo scamorza e pane molisani.
Io ho usato baguette e scamorza affumicata, tagliandoli a cubotti e cuocendo gli spiedini a 200° fino a che la scamorza non si è ammorbidita.
Da riprovare assolutamente con gli ingredienti giusti e con altre varianti =)
Buon appetito!

-sere-

giovedì 1 maggio 2014

Bocconcini di maiale con patate e mele al forno


Esperimento...ebbene sì, volevo provare qualcosa di nuovo e ho azzardato a preparare il maiale con le mele pensando alla ricetta cinese in agrodolce.
Ho tagliato a tocchetti dell'arista di maiale, a fette le patate e le mele, ho condito tutto con sale, pepe, aglio e olio, poi ho cotto tutto in forno ventilato a 200° per circa una mezz'oretta, in pratica quando ho visto che il liquido di cottura si era assorbito e le patate si erano abbrustolite.
Posso dire esperimento riuscito (per fortuna) visto che è piaciuto l'accostamento.
Buon appetito!

-sere-

domenica 27 aprile 2014

Estratto di vaniglia



Da anni ho abbandonato l'uso della vanillina, tengo sempre delle bacche di vaniglia in un barattolo con zucchero semolato per far prendere profumo.
Da tempo però sentivo parlare dell'estratto di vaniglia, e ho voluto provarlo.
Ci sono molte ricette in rete, io ho seguito quella che ho trovato su Veganblog.

Servono bacche di vaniglia e rum scuro (o vodka).

E' ovvio che più bacche ci sono, e di qualità, più l'estratto verrà profumato.
Io ne ho usate 6 per circa 500 ml di vodka.
Incidere le bacche per la lunghezza, tagliarle a pezzi con la forbice, metterle in un barattolo o vaso, e riempire con la vodka o il rum.
Agitare ogni giorno per diverso tempo, io l'ho fatto per i primi due mesi.
Più riposa, ovviamente, più sapore, profumo, prenderà.
Quando l'estratto sta per finire, si può aggiungere altro alcool, e quando ci si accorge che il sapore di vaniglia diminuisce, basta aggiungere altre bacche.
Ne uso qualche goccia nella preparazione dei dolci.

giovedì 24 aprile 2014

Patate con erba cipollina e ricotta



Per l'aperitivo o per quando avete voglia di mangiarle….ricetta super veloce, nata da una povera patata già sbucciata e persa durante l'affettamento (si può dire affettamento??!!??).
Prendete una o più patate, sbucciatele tagliatele con una mandolina, ocio ai dicc, (per avere lo stesso spessore e quindi lo stesso tempo di cottura).
Fatele cuocere e dorare in una padella antiaderente, salatele.
Preparate una cremina per la farcitura, ricotta, parmigiano grattugiato, erba cipollina sminuzzata, sale e pepe qb.
Impiattamento : fettina di patata, cremina, fettina di patata a chiudere!!!
Et voilà.

martedì 22 aprile 2014

Torta pardula


Questa torta è la versione gigante delle pardule o formaggelle...sono dei dolci sardi...in rete si trovano varie ricette..questa l'ho trovata su f.b.
250 g di ricotta (se si usa quella di pecora ben scolata è l'ideale)
3 uova intere 
300 g di farina
1 bustina di zafferano
1 bustina di lievito
5 cucchiai di zucchero
la buccia e il succo di 2 arance 
un rotolo di pasta sfoglia
miele a piacere per decorare

La torta è semplicissima da fare...bisogna incorporare tutti gli ingredienti, srotolate la pastasfoglia e bucherellatela, mettetela nella tortiera con la sua carta forno e versatevi dentro il composto di ricotta ecc...
Infornate a 180° per circa 30/40 minuti
una volta sfornata spalmare sulla torta 2 cucchiai circa di miele...io ho messo sopra delle codette di zucchero colorato..
veloce e particolare...ma molto molto buona

Fraa

martedì 15 aprile 2014

Kaiserschmarrn


Ecco qua un piatto semplicissimo anche se un po' strano. E' una ricetta altoatesina, da loro è presentata nei secondi, io la uso come dolce. La ricetta è quella classica con l'uvetta, ma è molto buona anche con le mele (al posto dell'uvetta) tagliate a fettine e saltate un paio di minuti nel burro, quindi versando nel tegame l'impasto.

90  g  farina
30  g  zucchero
  2      uova
Mescolare bene questi ingredienti guardando che non si formino grumi, poi unire 200 g di latte e mescolare ancora bene.
Unirvi un paio di manciate di uvetta ammollata nel rum.
Scaldare una padella antiaderente appena unta d'olio e versarvi il composto facendolo cuocere prima da un lato e poi dall'altro come una normale frittata.
Trasferirlo su un tagliere e romperlo a pezzetti, come nella foto. Cospargere di zucchero a velo e servire con marmellata di mirtilli rossi. L'aspro della marmellata contrasta con il dolce dello zucchero e…… bisogna provare per capire!!!!!!!

Alda

mercoledì 9 aprile 2014

Torta alle nocciole



Questa ricetta mi è stata data da un amico cuoco, il titolo è torta alle nocciole, ma quello che interessa a me è che sia senza latte o burro e senza farina. Ho in casa ragazze con problemi di intolleranze e questa è perfetta per loro. Oltretutto devo dire che il sapore è fantastico e le assenze non si fanno sentire…

150  g  cioccolato fondente grattugiato
150  g  nocciole tritate
2          cucchiai cacao
100  g  zucchero
1/2       bustina lievito
4          uova grandi
1          bicchierino brandy

Separare i tuorli dagli albumi, montare questi ultimi a neve e unire ai primi lo zucchero montandolo bene a crema. Unire ai tuorli il cioccolato, il cacao, il lievito e le nocciole. A questo punto il composto è duro, quindi incorporare gli albumi mescolando bene. Rimane comunque un composto corposo.
Spenderlo nella tortiera coperta di carta forno diametro 26 e cuocere in forno a 180° per 45'.
Quando è fredda, se si vuole, cospargerla di zucchero a velo, io non l'ho fatto, ma con una fetta ho fatto una prova. L'ho tagliata a metà, l'ho spalmata con marmellata di albicocche e servita con la salsa al cioccolato Bimby: notevole!

Alda

lunedì 7 aprile 2014

Empanadas


La ricetta me l'ha passata mia suocera che a sua volta l'ha avuta da una conoscente argentina...da provare!

INGREDIENTI (per circa 20 empanadas del diametro di 12 cm):
per la pasta
400 g di farina
160 g di burro
6 cucchiai di acqua
sale

per il ripieno
500 g di macinato di vitello
500 g di cipolle
2 cucchiai di paprika piccante (nel mio caso dolce)
1 cucchiaio di cumino
uvetta ammollata
sale
pepe
5 uova sode
20 olive nere


PROCEDIMENTO:
preparare l'impasto e lasciarlo riposare.
Nel frattempo soffriggere le cipolle, unire la carne e rosolare a fuoco alto, salare e pepare, unire le spezie, infine l'uvetta ammollata e far insaporire.
Lasciarlo raffreddare.
Stendere la pasta allo spessore di circa 3 mm, ricavare dei dischi di 12 cm di diametro e farcire con il macinato, uno spicchio di uovo sodo e un'oliva, chiudere a mezzaluna, ungere leggermente e infornare a 220° per circa 15 minuti.
Buon appetito!

-sere-