Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

sabato 9 novembre 2013

Linguine mazzancolle e radicchio



Ora, volendo puntualizzare, quelle nella foto non sono proprio linguine. Ma è stata l'unica volta che ho usato gli spaghetti non avendo in casa la mia pasta preferita… Ed è stata proprio la volta che ho fatto la foto, logico! Comunque a noi piace molto e vedo che anche gli ospiti ai quali la propino spesso me la chiedono di nuovo, un motivo ci sarà.
E' una pasta semplice, ma non ci sono dosi, come molte delle cose che faccio io.
Io prendo delle mazzancolle da sgusciare così le sguscio a crudo e tolgo il filetto nero sulla schiena, ne calcolo più o meno una manciata a testa. Dopo averle pulite le faccio saltare nell'olio e aglio, sale, pepe, sfumo con vino bianco e lascio cuocere 5'.
In un'altra pentola rosolo il radicchio a listarelle con un po' di burro insaporendo con sale e dado, lasciandolo però croccante.
Quando le linguine sono cotte le faccio saltare nella padella con il radicchio aggiungendo le mazzancolle e un po' di crema di tartufo.
Cotto e mangiato.

Alda

8 commenti:

  1. il pesce è più buono quando si cucina semplicemente!!! Come nel tuo caso, ci credo che te le richiedono! Lo farei anch'io!! buonissime! Bacioni buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, è semplice, per questo mi piace farlo…

      Elimina
  2. mazzancolle e gamberi a gogò!!!

    RispondiElimina
  3. Ecco un primo piatto che fa al caso nostro! Ottimo accostamento di sapori e di consistenze.
    baci baci

    RispondiElimina
  4. Mai provato l'accostamento, segnata!

    RispondiElimina

I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.
Questo blog è gestito da 4 persone, Ale, Fraa, Sere e Alda.
Potreste rendervene conto se leggeste le ricette con tanto di firma della blogger sulla fotografia o nel tag.
Se lasciate commenti a random, per favore, passate pure ad altro blog.
Grazie.