Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

venerdì 20 gennaio 2012

Treccine di ricotta




Ho preso questa ricetta dal canale Alice qualche anno fa e per carnevale non mancano mai!

INGREDIENTI:5oo g di farina
10 g di burro
50 g di zucchero
100 g di ricotta di pecora
150 g di uova intere
75 g di latte
7,5 g di sale
scorza d'arancio
lievito di birra

PROCEDIMENTO:miscelare la farina con lo zucchero, la scorza dell'arancio e il lievito (liofilizzato o compresso, non ho dato le quantità perchè si ha tempo di lasciar lievitare è meglio usarne davvero poco), unire la ricotta e iniziare a impastare.Unire le uova leggermente sbattute, poco per volta infine il latte, sempre poco per volta, per dare modo all'impasto di assorbirlo bene e per evitare di trovarsi con un impasto troppo molle, meglio doverne aggiungere un po' di più se necessario.
Una volta che l'impasto è incordato unire il burro ammorbidito, infine aggiungere il sale.
Far lievitare l'impasto in una ciotola coperto con della pellicola, il tempo necessario a farlo raddoppiare di volume.
Rovesciare poi l'impasto, senza stressarlo troppo, su una spianatoia e stenderlo in una sfoglia alta circa mezzo cm, tagliare delle strisce e formare le treccine o dei nodi a piacere.
Coprire le treccine e farli riposare almeno una mezz'ora, poi scaldare l'olio a 170° e friggere.
Una volta cotte, scolarle su carta assorbente poi passarle velocemente nello zucchero semolato e servire.
Buon carnevale!

-sere-

12 commenti:

  1. Che bontà!Perfette per carnevale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sbavuzzzz! Ne voglio unaaa, no 2...anzi 3!!!!! ihii

      Elimina
  2. sono una-tira-l'altra occhio =D
    baciussssssss

    RispondiElimina
  3. Ciao Sere, si direbbero deliziose a vedersi, figuriamoci a mangiarle!!1
    Ti rispondo qui alla domanda sulle pizzelle, di solito la quantità di impasto che verso è pari a 3/4 cucchiai da cucina, regolati con la prima e poi magari aumenti...ci vuole solo pratica!!!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  4. ciao Loredana! grazie proverò quanto prima!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.
Questo blog è gestito da 4 persone, Ale, Fraa, Sere e Alda.
Potreste rendervene conto se leggeste le ricette con tanto di firma della blogger sulla fotografia o nel tag.
Se lasciate commenti a random, per favore, passate pure ad altro blog.
Grazie.