Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

venerdì 1 marzo 2013

Impanatura senza uova!


Premetto subito che l'idea non è mia, solo che non ricordo in quale blog ho visto questo tipo di impanatura che non prevede appunto l'uovo, quindi mi scuso in anticipo con l'ideatore!

Gli ingredienti sono semplicemente ACQUA, FARINA, SALE, PANGRATTATO.
Le quantità sono a occhio, in pratica si devono miscelare acqua e farina in modo da ottenere una pastella non troppo soda, tipo quella per le crepes.
Una volta passate le fettine di pollo (in questo caso), vanno poi impanate nel pangrattato pigiando bene con la mano e non con le dita per far aderire bene il pane, io ho girato un paio di volte le fettine per essere sicura di aver attaccato bene il pangrattato.
Nella pastella si può mettere anche sale e pepe volendo.
Ora per la cottura si può usare sia il forno che la padella per friggere, io come sempre vado di forno, ungendo appena le cotolette quando le inforno.
Temperatura direi 180°, giro poi le cotolette a metà cottura e dove vedo la panatura un po' asciutta ungo un pochino.
A piacere, quasi a fine cottura si possono aggiungere fette di formaggio o mozzarella per rendere ancora più golosa la preparazione e tenere il tutto in forno fino a quando il formaggio non si fonde.
Ho accompagnato le cotolette con delle patate al forno, condite con olio, rosmarino, sale e pepe e pangrattato.

Buon appetito!

-sere-

14 commenti:

  1. Ma che bella alternativa...Anche io sarei per la cottura al forno!!!

    RispondiElimina
  2. Così c'è un doppia alternativa =)
    Devo precisare che la carne resta più morbida e succosa con questa impanatura, anche cuocendola in forno!
    a presto ;)

    RispondiElimina
  3. anche io lo faccio così perchè non posso mangiare uova ed è delizioso!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io che l'ho scoperto da pochissimo invece!
      ora la uso per tutto!

      Elimina
  4. Cottura al forno sii, anche io! E questa è una buona idea !!!!Grazie Sere!

    RispondiElimina
  5. Mi aggiungo al forno, cioè alla cottura in forno :D Bella idea Sere.

    RispondiElimina
  6. grazie amiche!!
    baciussssssss

    RispondiElimina
  7. Adoro le cotture al forno, le faccio spesso, grazie per la dritta dell'impanatura.......

    RispondiElimina
  8. ma figurati ;) oggi con la pastella ci ho fatto le melanzane per la parmigiana =P

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  10. I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.

    RispondiElimina
  11. ho seguito questa ricetta ieri sera e ringrazio tantissimo!!! in questo modo il tutto è risultato più leggero, più sano (non ho sporcato quasi niente!!) e anche veloce!!! Io ho cucinato degli anelli di totani, che ho sempre fatto fritti...che dire: mai più la vecchia impanatura!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Silvia grazie per il tuo commento!!
      Proverò anche coi totani ;)
      A presto!

      Elimina

I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.
Questo blog è gestito da 4 persone, Ale, Fraa, Sere e Alda.
Potreste rendervene conto se leggeste le ricette con tanto di firma della blogger sulla fotografia o nel tag.
Se lasciate commenti a random, per favore, passate pure ad altro blog.
Grazie.