Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

martedì 11 ottobre 2011

Risotto ai porcini con crema e scaglie di pecorino romano






Chissà se quest'anno inizierà a fare il vero autunno... non so da voi ma qua alle porte di Milano le foglie stanno cadendo per la siccità non per il loro corso naturale; tutto sto sole, sto caldo io proprio non ne posso più...ditemi pure che sono fuori di testa, ma a me manca la nebbia, il freddo e il gelo....
Ieri sera, immaginandomi col camino acceso (si perchè per ora è pura immaginazione contando che in casa ho circa 26 gradi O.o), ho rivisitato un po' il classico e sempre buono risotto coi funghi.

Di porcini, i migliori per il risotto, quest'anno manco l'ombra e quindi ho dovuto accontentarmi dei surgelati...
La procedura per cucinarlo oramai la conosciamo tutti, qui avete un esempio, però questa volta ho voluto dare un pizzico di sapore in più.

INGREDIENTI per 4 persone:
350 gr di riso Carnaroli
uno scalogno tritato
1 bicchiere di vino bianco
50 gr di porcini freschi tagliati a dadini (coe già detto io ho usato quelli surgelati)
olio extra vergine
grana padano grattuggiato
latte fresco q.b
pecorino romano
brodo di carne

In una pentola fate soffriggere lo scalogno con un filo di olio extra vergine. Fate tostare il riso e sfumate con il vino bianco. Portate quindi a cottura aggiungendo il brodo poco per volta. A metà cottura aggiungete i porcini. Ci vorranno circa 20 minuti. Una volta cotto il riso buttate del grana padano grattuggiato e per mantecare non ho aggiunto la solita noce di burro, ma ho fatto una cremina di pecorino romano sciolto a bagno maria in un goccio di latte fresco...beh il sapore direi che si abbina benissimo col fungo...alla fine ho spolverato con un po' di pepe macinato fresco e qualche scaglia ancora di pecorino :P....
Nel frattempo mi godo sta bella veduta dei Navigli

13 commenti:

  1. Buono P, sai che vivrei di risotti!!!! Non aspettavo altro che si abbassassero le temperature x cominciare a farli :DDDD

    RispondiElimina
  2. Ottima aggiunta la crema di pecorino, complimenti!!!
    Buona giornta

    RispondiElimina
  3. Si Ale, pure io vivrei di risotti...anzi quasi quasi me lo rifaccio sta sera...hihihih

    RispondiElimina
  4. Buonoo!!!Anche per me risotto numero 1!!!

    RispondiElimina
  5. La penso assolutamente come te: ad un certo punto del caldo e del sole non se ne può più!
    E mi piace tanto la cremina di pecorino per mantecare! Otiimo il tuo risotto!
    Baci!

    RispondiElimina
  6. delizioso... complimentiiiiiii

    RispondiElimina
  7. Ottima l'idea della cremina, da copiare, grazie!

    RispondiElimina
  8. Grazie mille ragazze, in effetti è proprio un bell'abbinamento :D

    RispondiElimina
  9. anche io non ne potevo più del caldo, ma un freddo così repentino è troppo....

    ottima ricetta, complimenti

    RispondiElimina
  10. Splendido questo risotto, gustosissimo!!!!!

    RispondiElimina
  11. Buona l'idea del pecorino, ciao

    RispondiElimina
  12. Un risotto giusto giusto per questo periodo! Hai delle ricettine che mi piacciono mi sono unita ai tuoi lettori se ti va passa a trovarmi:-)

    RispondiElimina
  13. Grazie Ombretta, passerò di sicuro!!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.
Questo blog è gestito da 4 persone, Ale, Fraa, Sere e Alda.
Potreste rendervene conto se leggeste le ricette con tanto di firma della blogger sulla fotografia o nel tag.
Se lasciate commenti a random, per favore, passate pure ad altro blog.
Grazie.