Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

domenica 19 giugno 2011

Parmigiana di zucchine



D'inverno in genere preparo la parmigiana sia di melanzane che di zucchine friggendo le verdure pastellate, d'estate invece preferisco la versione più leggera e veloce usando la griglia.

Per gli ingredienti in questo caso vado ad occhio, comunque ho usato:
zucchine chiare
passata di pomodoro o pezzettoni
basilico
mozzarella a volontà
parmigiano

Ho affettato le zucchine e le ho grigliate, le ho leggermente salate, poi ho messo a strati tutti gli ingredienti alternando in una teglia zucchine, pomodoro salato e condito con basilico, mozzarella e parmigiano.
Ho poi infornato a 200° fino a che la mozzarella si è sciolta e la parmigiana si è un po' asciugata.
Consiglio di lasciar riposare la preparazione prima di mangiarla, così il tutto si assesta un po' e si porziona meglio;inutile dire che questo piatto è buono sia caldo che tiepido =)

Buon appetito!

Anche con questa ricetta partecipiamo alla nostra raccolta "Zucchine in fuga"!

9 commenti:

  1. Io non amo molto le melanzane pertanto questa parmigiana è una validissima alternativa...

    RispondiElimina
  2. vero, resta più delicata =)

    RispondiElimina
  3. La faccio spesso d'estate mi piace tantisssssssimo!!!!

    RispondiElimina
  4. bravissima aluz, bbona sempre la parmi =))

    RispondiElimina
  5. Sempre sia lodata!!!! ahahhahaha

    RispondiElimina
  6. =DDDDDD ci sta visto che ieri il Papa è stato da noi!

    RispondiElimina
  7. Super, che piattino appetitoso, bravissima!!!!!

    RispondiElimina

I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.
Questo blog è gestito da 4 persone, Ale, Fraa, Sere e Alda.
Potreste rendervene conto se leggeste le ricette con tanto di firma della blogger sulla fotografia o nel tag.
Se lasciate commenti a random, per favore, passate pure ad altro blog.
Grazie.