Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

mercoledì 29 febbraio 2012

Puntarelle e mortadella!!!





Sabato come al solito mille cose da fare...il giardino mi aspettava, spese appena fatte, mezzogiorno, fame...che si fa????
Facciamo le puntarelle??? Si e poi??? E poi abbiamo il pane, la mortadella con i pistacchi....
Mi passa per la testa una delle tantissime pizze fatte da Gabriele Bonci, la pizza con le puntarelle e la mortadella.
E panino alla moda di Bonci sia :D

Per il condimento delle puntarelle :

x circa 500g ancora da pulire di puntarelle
4 filetti alici sott'olio
2 cucchiai aceto bianco
1 spicchio d'aglio
olio extra vergine oliva
sale
pepe

Pulire bene le puntarelle, tagliarle a striscioline e dopo averle sciacquate immergerle almeno per 1 ora in una ciotola piena di  acqua e ghiaccio, (questo serve x far perdere un pò di amarognolo e farle arricciare, io non l'ho fatto :D non avevo voglia di surgelarmi le mani).
Per la salsina schiacciate uno spicchio d'aglio in un mortaio, aggiungete 4 filetti di alici, due cucchiai d'olio, pestare bene.
Aggiungere poco x volta i due cucchiai di aceto bianco e olio fino ad avere una emulsione omogenea.
Salare e pepare.
Versare la salsina sulle puntarelle scolate e asciugate, mescolate e mangiate :D

Se come me volete fare un panozzo....
Una ciabattina al grano duro, fette di mortadella col pistacchio, e puntarelle!!!
Buonissimo.

puntare

lunedì 27 febbraio 2012

Risotto con Bitto e Bresaola


Ho avuto la fortuna fin da piccola con i miei genitori, di visitare moltissimi paesi, città d'Italia e di aver imparato ad amare il cibo tipico di ogni luogo visitato.
Nella zona del Bitto non ci sono mai stata...per ora :D ma ci si può organizzare!!!
Anche dalle nostre parti abbiamo molti tipi di formaggio, come in ogni angolo del paese, a mio parere il Bitto insieme al nostro Bagòss, è uno dei formaggi più buoni che abbia mai assaggiato.
Ma veniamo alla ricetta, presa dal sito Valtellina il cuore delle Alpi.

Ingredienti per 4 persone

400 g riso Carnaroli
100 g Bresaola affettata abbastanza spessa
70 g Bitto
burro
cipolla
brodo di carne (io ho usato il vegetale)
vino rosso della Valtellina (io ho usato Valtellina Superiore)
sale
pepe (mia aggiunta)

Rosolare la cipolla affettata finemente nel burro, quindi tostare il riso e bagnare col vino rosso.
Lasciar evaporare.
Portare a cottura col brodo, aggiustare di sale.
A cottura ultimata unire il Bitto e la Bresaola tagliati a dadini.
Una spolverata di pepe e buon appetito.

Buonissimo cucinato diverse volte, sempre molto apprezzato.

venerdì 24 febbraio 2012

Spätzle di spinaci con speck e panna


spatz


Sono pigra in queste settimane, lo confesso, spero che il bel tempo mi faccia tornare la voglia di provare qualche nuova ricetta.
Nel frattempo ecco gli spätzle !!!

La ricetta degli spätzle me l'ha passata la mia amica Alda, che aveva un ristorante, quindi ricette testate e collaudate :D
Grazie Aldissima questi spätzle sono favolosi...senza di lei non li avrei mai fatti, anche perché mi ha regalato sia l'attrezzino spara gnocchetti, sia lo speck strepitoso che arriva direttamente dall'Alto Adige!!!

Ingredienti per 4 persone :

Versiona "bianca"
500 g farina 00
125 g latte
3 uova
noce moscata
sale
pepe nero

Versione con spinaci
250 g spinaci tritati



Mescolare le uova col latte, il sale, il pepe e la noce moscata.
Unire la farina deve risultare colloso come impasto.
Se si vogliono fare con gli spinaci, unirli tritati alle uova e il resto degli ingredienti prima di aggiungere la farina.
Per servirli ho messo del burro in una padella, con erba cipollina tritata, ho fatto rosolare.
Ho aggiunto dello speck tagliato a listarelle, unito della panna da cucina fresca, una spruzzata di pepe.
Et voilà.....
Grazie Alda per la fornitura dell'attrezzino e dello speck dall'Alto Adige con amore :D

mercoledì 22 febbraio 2012

Tatin di finocchi e prosciutto affumicato


tatin

Questa ricetta l'ho già pubblicata nel mio blog personale partecipando al WHB versione italiana.
La ripropongo qui perché merita veramente!!!
Ricetta trovata su uno dei tanti numeri di Sale e pepe.


Ingredienti x 4 persone

3 finocchi (io ne ho usati 2 grossi)
80 g di prosciutto di Praga
30 g farina 00
3.5 dl latte
1 cucchiaio zucchero semolato
un rotolo di pasta brisée fresca (**io mi sono fatta la pasta al vino bianco col Bimby)
50 g burro
sale
pepe nero

**
Pasta al vino bianco (facilissima adatta per torte salate io la adoro anche col vino rosso)
300 g di farina 0
100 g vino bianco secco
80 g olio extra vergine oliva
sale

Nel boccale mettere olio e vino, 10 sec. vel. 4.
Aggiungere la farina e sale qb, 1 minuto vel. Spiga.
         
                   

Ho fatto tutto col Bimby, dalla cottura dei finocchi, alla pasta al vino bianco, alla besciamella, ma voi potete farla anche senza di lui :DDD

Ho pulito e tagliato a spicchi i finocchi, li ho cotti a vapore per 5-7 minuti dal momento dell'ebollizione, devono restare croccanti, fatti intiepidire.

Preparare una besciamella con 20 g di burro, la farina, il latte, sale e pepe.
Sciogliere il burro rimasto e lo zucchero in uno stampo da ø 18 cm e ruotare spesso, cuocere finché si forma un caramello biondo chiaro.
Disporre sul caramello i finocchi a raggiera, poi a strati metà besciamella, il prosciutto e il resto della besciamella.
Coprire con la pasta srotolata, ripiegate i bordi all'interno, bucherellare la superficie con una forchetta, per non far gonfiare in cottura.
Infornare a 220° per circa 30 minuti.

Rovesciate la tatin su un piatto e servitela spolverandola con pepe nero tritato.

Consiglio : usare una teglia antiaderente, se no addio, vi resta appiccicata, oppure mettere carta forno, fare il caramello in una pentola e versatelo successivamente nella tortiera, sulla carta forno.
Devo essere sincera la cosa del caramello non mi convinceva molto, invece dona quella marcia in più a questo piatto!!!!

lunedì 20 febbraio 2012

Torta cioccolato e pere



Se siete a dieta, beh questa ricetta non è proprio adatta!!!! E' una vera bomba calorica, ma anche una vera bomba di gusto!!!

INGREDIENTI
200 gr di farina
100 gr di zucchero
4 uova
100 gr di amaretti
200 gr di cioccolato fondente al 80%
1/2 bustina di lievito
2 pere
vino Moscato circa 200 ml

Tagliate le pere a tocchetti e mettetele a marinare nel vino per almeno 30 minuti oppure potete sfumarle in una casserruola finchè il vino si sia asciugato.
Intanto fate sciogliere a bagnomaria il cioccolato e metà burro. Poi in una terrina amalgamante 50 gr di zucchero col rimanente burro e gli albumi fino ad ottenere ana cremina liscia e chiara alla quale incorporate la crema al cioccolato (fatela prima raffreddare un po', deve essere tiepida).
Alla fine unirete la farina setacciata, il lievito e gli amaretti tritati fini.
Montate a neve fermissiamo gli albumi con il rimanente zucchero e unite il tutto al composto di cioccolato mescolando dal basso verso l'alto. Per finire si aggiungono le pere.
Mettete quindi tutti in una tortiera e infornate per 40 minuti a 180 gradi.
Io ho guarnito con dei cuoricini al cioccolato bianco.
E' fragrante, morbida e mangiata ancora tiepida accompagnata al caffè è proprio l'ideale!!!

venerdì 17 febbraio 2012

Pane con zafferano e olive taggiasche


Questa ricetta l'ho presa da Sale&Pepe, mi piace molto lo zafferano, così appena l'ho vista ho voluto subito provare!

Ingredienti
500 g di farina 0, io ho usato manitoba
2 bustine di zafferano
mezzo cubetto di lievito di birra
150 ml di acqua
1 cucchiaino di zucchero
circa 80 gr di olive taggiasche snocciolate, io ho usato quelle sott'olio ben sgocciolate
olio e sale
Ho impastato nel bimby, mettendo prima l'acqua lo zucchero e il lievito per 1 min a vel 2 a 37°
Ho poi aggiunto gli altri ingredienti, la farina lo zafferano, sciolto in un cucchiaio d'acqua, le olive, 4 cucchiai di olio e il sale, circa 10 gr.
Ho impastato per qualche secondo a vel 6 e poi per 2.30 a vel spiga.
Ho tolto dal boccale e messo a lievitare coperto con uno strofinaccio, in forno spento.
Dopo 2 ore ho preso l'impasto e gli ho dato una forma di bastone, messo nella teglia e fatto nuovamente lievitare per un'ora circa. Ho poi fatto dei tagli obliqui e infornato a 220° per una mezz'oretta.
E' venuto un pane profumato e con un gusto marcato! Buono buono!

Buon appetito
Fraa

mercoledì 15 febbraio 2012

Torta di banane



Ho visto qualche tempo fa questa torta in televisione, avendo come marito e come figlia dei golosastri ho dovuto subito farla...perchè io golosa non lo sono per niente ahhaha

Ho fatto una base di pasta frolla, e come ricetta ho usato quella per la pizza di ricotta di Seree.
Mentre cuoceva coperta da un foglio di carta forno e fagioli per non farla gonfiare, ho preparato una crema pasticcera di, 3 rossi d'uovo, 3 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di farina.
Una volta cotta la base ho aspettato che si sfreddasse e ho tagliato una banana a pezzi, irrorata con del succo di limone e schiacciata con una forchetta, l'ho poi aggiunta alla crema pasticcera.
Ho riempito il guscio con la crema e poi ho decorato con panna cacao e pezzi di banana bagnati con succo di limone.
Bè inutile dire che ha avuto un successone fra i golosi di casa!


domenica 12 febbraio 2012

Flan di carciofi



Ho trovato il modo di far mangiare la verdura ai bambini!!! E non lo mollo più, anche perchè un modo semplice e veloce!
Per questo flan ho usato come verdura 6 carciofi, puliti e tagliati grossolanamente, fatti cuocere in padella con uno scalogno e sfumato con mezzo bicchiere di vino bianco. Una volta cotti li ho frullati facendoli diventare una crema alla quale ho aggiunto 200 dl di panna, fresca, 2 uova, una grattuggiata di noce moscata, 2 cucchiai di formaggio grana gratt. e aggiustato di sale e pepe.
Ho messo in uno stampo di silicone e cotto in forno a bagno maria per quasi un'oretta...
E' piaciuto molto a tutti!!


Buon appetito
Fraa