Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

lunedì 25 giugno 2012

Fiori ripieni con Cipolla di Tropea e Amaretto




Ricetta già fatta l'anno scorso per la nostra raccolta Zucchine in fuga...
L'orto comincia a rendere, zucchine, fiori, pomodori, fagiolini, c'è solo l'imbarazzo della scelta.
Questo ripieno mi è piaciuto molto e ve lo ripropongo.

Ingredienti :

Fiori di zucchine o zucca
Patate lessate
Ricotta
Amaretti tritati
Cipolla di Tropea
Parmigiano grattugiato
Uova
Olio extra vergine oliva
Sale
Pepe

Io indico gli ingredienti poi ovviamente vedete voi in base alla quantità di fiori che avete, quanto ripieno fare...
Pulire i fiori e tenerli da parte.
Tagliare a cubetti la cipolla di Tropea e farla soffriggere in un pò d'olio, non fatela annerire, basta farla ammorbidire.
Schiacciare le patate lessate, aggiungere la ricotta, l'uovo, gli amaretti tritati, la cipolla, il sale, pepe,parmigiano.
Riempire i fiori, metterli su una teglia con carta forno, cospargere con parmigiano grattugiato, un filo d'olio e infornare per circa 20 minuti a 200°.

baciusssssssss

8 commenti:

  1. woooooooow!!! li devo provare con questo ripieno, devono essere squisiti!

    RispondiElimina
  2. ma quante ne sai mittica??!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si finisce mai di sperimentare!!! ahahhaha

      Elimina
  3. Che ripieno particolare...da provare! bellissimi!!

    RispondiElimina
  4. Questa mi mancava!
    Da provare!

    RispondiElimina
  5. mai mangiati così, da provare!

    RispondiElimina
  6. mmmm sono da provare! buone vacanze.

    RispondiElimina

I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.
Questo blog è gestito da 4 persone, Ale, Fraa, Sere e Alda.
Potreste rendervene conto se leggeste le ricette con tanto di firma della blogger sulla fotografia o nel tag.
Se lasciate commenti a random, per favore, passate pure ad altro blog.
Grazie.