Copyright

Le immagini e i testi pubblicati in questo sito, sono di proprietà esclusiva delle autrici del blog Il Giardino degli Aromi e sono protetti dalla legge sul diritto d'autore n. 633/941 3 successive modifiche.
Non autorizziamo la pubblicazione di fotografie, testi, ricette, in alcun spazio della rete, che siano forum o altro senza preventiva richiesta.
Copyright © all rights reserved

mercoledì 12 gennaio 2011

Risotto con tacchino e zafferano


Eccomi qua con una nuova ricettina, questo risottino mi ha salvato una cena! Marito e bambini affamati, in frigo solo 2 fettine di tacchino....mi sono inventata questo risottino!
Ho messo a soffriggere carota e cipolla, ho aggiunto il tacchino tagliato a bocconcini, ho aggiunto il riso e fatto tostare, sfumato con un pò di vino bianco e portato a cottura con del brodo vegetale.
All'ultima aggiunta di brodo ho messo lo zafferano... ho aggiunto un pò di prezzemolo e mantecato con burro e parmigiano....
Il tacchino da un gusto delicato ed è piaciuto molto a tutta la famiglia!!!
Un bacio a tutte!
Auguro a tutti un anno pieno di amore, salute e tanta tanta fortuna!

8 commenti:

  1. Una bella invenzione di ricetta, ciao

    RispondiElimina
  2. da tenere presente fra, grande!

    RispondiElimina
  3. Bono io levo il tacchino però ahahhahahahha
    buon anno a voi tesori ♥♥

    RispondiElimina
  4. Hai avuto un ottima idea!!!!
    Mi piace il vostro blog, comincio a seguirvi molto volentieri!!!!
    A presto

    RispondiElimina
  5. Buono, semplice e gustoso... e dire che fino a poco tempo fa evitavo di fare i risotti...e cosa mi sono sempre persa!!!!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. un primo piatto buono e ricco di gusto... un bacio

    RispondiElimina
  7. Grazie a tutte! Io adoro i risotti, direi che almeno 2 a settimana qua a casa se li beccano...mi piacciono perchè si può spaziare con la fantasia!
    Un bacio grande a tutte!

    RispondiElimina

I commenti anonimi non firmati non saranno pubblicati.
Questo blog è gestito da 4 persone, Ale, Fraa, Sere e Alda.
Potreste rendervene conto se leggeste le ricette con tanto di firma della blogger sulla fotografia o nel tag.
Se lasciate commenti a random, per favore, passate pure ad altro blog.
Grazie.